Festa di Natale 2019

Sabato 14 dicembre 2019 ha avuto luogo il consueto scambio di auguri annuale della Società di Mutuo Soccorso fra Operai ed Agricoltori di Buttigliera Alta. Nella sala consiliare è convenuta un’ottantina di soci a cui, ad apertura del pomeriggio di festa, hanno portato il loro saluto  Nino Boeti, socio  della SMS, l’assessore alla cultura, Laura Saccenti e il Presidente della Consulta delle S.M.S. delle Valli di Susa e Sangone, Luigi Ghigo.

Nino Boeti, non più consigliere regionale, ha garantito che la sua presenza ed il suo impegno con la nostra S.M.S. rimarranno identici al passato. Ha poi ricordato gli 800mila euro stanziati dalla precedente Giunta regionale, presieduta da Sergio Chiamparino, ora sostituito da Alberto Cirio con la sua Giunta di centro-destra, per l’attività delle S.M.S.. Ha rinnovato la sua disponibilità a visitare gratuitamente i soci che necessitino di cure ortopediche. Infine, ha augurato buone feste e un buon 2020, ricco di nuove iniziative di mutualità sociale.

L’assessore alla Cultura, Laura Saccenti, ha ringraziato la SMS per la sua attività nel paese, soprattutto per il servizio di prevenzione oculistica per i bambini della scuola materna. Ha ricordato con affetto la prof.ssa Ida Grietti, socia della S.M.S. ed attiva socialmente in paese, che è mancata proprio all’inizio del mese di dicembre 2019.

Il Presidente della Consulta delle S.M.S. delle Valli di Susa e Sangone, Luigi Ghigo, ricordando che la collaborazione fra le varie S.M.S. consente di attivare numerose iniziative, ha sottolineato come l’unione delle forze, principio base delle S.M.S., sia l’elemento fondamentale per ogni attività sociale. Si è anche congratulato per l’alta partecipazione dei soci all’iniziativa di scambio di auguri di fine anno.

Il Presidente, Roberto Canavesio, ha riassunto quanto è stato fatto dalla SMS nel 2019: convezioni con strutture sanitarie e commerciali; partecipazione con la bandiera della SMS alla festa della Liberazione il 25 Aprile, alla festa delle Forze armate il 4 Novembre ed ai festeggiamenti dei 400 anni del Comune di Buttigliera Alta; screening oftalmico per i bambini delle scuole materne e per i soci della SM; visite di prevenzione per l’ictus cerebrale, visite di prevenzione acustica e dermatologica; gita a Vernante per il Museo Mussino ed i murales di Pinocchio ed a Caraglio per il filatoio, in collaborazione con la S.M.S. di Novaretto. Ha poi ricordato che il 19 maggio è stato rinnovato il Consiglio direttivo della S.M.S., di cui ora fanno parte: Roberto Canavesio presidente, Bruno Andreis vicepresidente e i consiglieri: Bruno Aschieri, Silvia Davì, Francesca Ciccolella, Giada Emonale e Vanda Margrita. Ha ricordato i soci mancati nell’anno: oltre a Ida Grietti,  Dante Balbo e Silvano Lombardi.

 

Canavesio ha poi elencato le iniziative in programma per l’anno 2020: oltre al rinnovo delle convenzioni con strutture sanitarie e commerciali; screening oftalmico a maggio e ottobre per i bambini delle scuole materne e per i soci e cittadini che lo richiedano; visite per la prevenzione delle arteriopatie aortiche e degli assi iliaci, oltre che delle carotidi, sempre nell’ottica della prevenzione dell’ictus, screening dermatologico, con possibilità di mappatura dei nei, visita acustica preventiva. Fra le attività culturali: una mostra dal titolo “Ci prenderemo cura di noi: storie di mutuo soccorso al femminile” ad aprile; una o due gite sociali, sempre in collaborazione con la S.M.S. di Novaretto. Fra i benefici economici a favore dei soci ha ricordato, oltre all’assegno funerario ed a quello per le notti di assistenza ospedaliera, l’introduzione di un contributo per le nascite, un importo una tantum di € 100,00 per le coppie di soci che diventino genitori.

Ricordando l’impegno della Pro Loco, presente in sala con i suoi tradizionali canestrelli, nell’aiutare la SMS nelle sue attività, il Presidente ha pubblicamente ringraziato per il loro impegno fattivo i soci: Delfino Mazzo e Anna Grittella.

Terminate le comunicazioni, si è proceduto alla consegna dei pacchi dono natalizi. E’ seguito il rinfresco con scambio di auguri, che è risultato molto apprezzato e gradito a tutti i soci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *